Tre campagne sul turismo che fanno la differenza: Austria, Italia e Svizzera a confronto

La comunicazione online è un fattore sempre più importante nel determinare le scelte di acquisto degli utenti. Lo è ancora di più nel momento in cui ci troviamo a scegliere una determinata meta di viaggio. In questo articolo, abbiamo provato a comprendere quali sono gli aspetti chiave che determinano il successo di una campagna turistica […]

Continue reading

Gli italiani sui social media? Innamorati di Stories e immagini

Il terzo rapporto Italiani e social media 2019, realizzato da Blogmeter, azienda specializzata nella social intelligence, presenta un quadro interessante sull’utilizzo dei social media da parte degli italiani. La ricerca ha interessato un campione rappresentativo di 1.510 residenti in Italia, di età compresa tra 15 e 64 anni e iscritti ad almeno un canale social. […]

Continue reading

Le 4 fasi del Metodo GStrategy

Analisi, strategia, comunicazione e consulenza in progress: le 4 fasi della comunicazione che applichiamo per tutti i nostri clienti. Nel nostro lavoro applichiamo un metodo dinamico, modulabile e declinabile, ma che nella sua impostazione macro viene utilizzato per qualsiasi tipologia di progetto o attività. Questo metodo rappresenta la nostra piccola bibbia operativa e si sviluppa […]

Continue reading

I social media fanno bene alla Salute

Intervista al professor Eugenio Santoro, responsabile del laboratorio di Informatica medica dell’Istituto “Mario Negri” di Milano. Facebook non nuoce gravemente alla salute. Nemmeno Twitter, Instagram e tutti gli altri social network. Anzi fanno bene. Il professor Eugenio Santoro lo sostiene da tempo e lo afferma sulla base di dati scientifici. Infatti, il responsabile del laboratorio […]

Continue reading

Curiosità e innovazioni: la comunicazione diventa stellare.

Chi sicuramente non correrà il rischio di finire nella rete della costellazione di Musk è Starman che, ormai sparito dalla vista di gran parte dei telescopi terrestri, dovrà ora preoccuparsi di un’unica connessione: quella della frequenza radio della sua Tesla per sentire Bowie gridare ancora una volta il suo nome.

Continue reading