Analisi, strategia, comunicazione e consulenza in progress: le 4 fasi della comunicazione che applichiamo per tutti i nostri clienti.

Nel nostro lavoro applichiamo un metodo dinamico, modulabile e declinabile, ma che nella sua impostazione macro viene utilizzato per qualsiasi tipologia di progetto o attività. Questo metodo rappresenta la nostra piccola bibbia operativa e si sviluppa in 4 fasi.

Analisi. Qualsiasi attività inizia con l’analisi. Di che cosa? Del cliente, della sua storia, del suo prodotto o servizio, del contesto in cui opera, dei competitor, del sistema mediatico e relazionale in cui è inserito. Raccogliamo dati macro e di settore. Se non ve ne sono, li andiamo a cercare con sondaggi, interviste e tutti gli strumenti che riteniamo più utili. Per noi non c’è visione senza conoscenza.

Strategia. I dati raccolti durante la fase di analisi vengono elaborati e plasmati in un percorso strategico definito e strutturato. Viene definito il percorso narrativo di base, i temi e le tematizzazioni, i toni e i codici comunicativi, la sceneggiatura complessiva del progetto. Ai nostri clienti non serve uno slogan, serve una storia efficace da raccontare.

Produzione comunicativa. La strategia prende vita e diventa comunicazione: i visual, i claim, i colori, le forme, i palinsesti social, i materiali di comunicazione off e online nascono in questa fase, ovvero sempre a valle del nostro processo produttivo. Siamo degli esteti ma non cerchiamo mai la creatività fine a se stessa. Per noi la comunicazione non si divide in bella o brutta, ma in funzionale o disfunzionale agli obiettivi dei nostri clienti.

Consulenza in progress. È la fase più delicata. È la nostra capacità di accompagnare ogni singolo cliente, guidarlo, supportarlo nel raggiungimento dei propri obiettivi. Anticipandone le richieste, garantendo la coerenza strategica di ogni azione, guidandolo non dove vuole andare, ma attraverso il percorso migliore possibile. Non siamo fornitori, ma partner autorevoli e affidabili.

Recommended Posts

No comment yet, add your voice below!


Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *